In un’annata segnata da eventi atmosferici estremi, la Langa del Barolo ha avuto la fortuna di essere risparmiata dalla maggior parte di questi.

È stata messa a dura prova l’esperienza del viticoltore, che in questa annata ha fatto la differenza qualitativa e quantitativa.