L’autunno, in Langa, accoglie. È tempo di Fiera e uva

fiera-internazionale-del-tartufo-d-alba

Non è sufficiente appellarsi all’idea di folclore che, secondo la Treccani, rappresenta l’aspetto vivace pittoresco e popolaresco di un ambiente o di una situazione.

È in una delle sfaccettature che nutre la parola ‘cultura’ che può essere incasellato questo tempo tra le colline del Vino.

Giunta alla sua 93esima edizione, la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba ha portato sotto le torri della città di Alba nuovi colori e profumi, al ritmo dei rulli di tamburi. E con sé, l’autunno.

Così anche la vigna segue nuove cromie e solo pochi grappoli, resistenti, come il vino che ne sarà, si lasciano coccolare dalla nebbia mattutina.

Una stagione che, ancora per pochi giorni, consente di vivere sia l’uva sia il vino: in vigna, in cantina o all’aria aperta, come promettono le nostre esperienze. Dalla degustazione ai trekking attraverso le visite al negozio: questo tempo, il Tempo del vino per eccellenza tra le Langhe, accoglie.

 

fiera-internazionale-del-tartufo-d-albafiera-del-tartufo-albavendemmia-vietti