Designazione: Barolo DOCG

Varietà: Nebbiolo, clone Lampia 50%, Rosé 20%, Michet 30%

Vinificazione: dal vigneto singolo Lazzarito di Serralunga d’Alba, con 4.500 piante per ettaro di 39 anni di età. Lazzarito è una favolosa conca con esposizione sud- ovest, con terreno calcareo-argilloso. Superficie di 1.7 ettari. La produzione è di circa 20 hl per ettaro. 26 giorni in vasca d’acciaio di contatto con le bucce di cui 3 di macerazione a freddo pre-fermentativa e 18 di fermentazione e macerazione post-fermentativa ad una temperatura tra 30/32 °C.
Rimontaggi giornalieri all’aria con l’applicazione di un antico sistema detto “a cappello sommerso”. Malolattica in barriques.

Invecchiamento: 32 mesi in legno di 7 trascorsi in barriques e 25 in botti grandi di rovere. Imbottigliato senza filtrazione a Luglio 2014.

Descrizione: intenso colore rosso granato. Estremamente rotondo con una struttura robusta e vellutata; aroma intenso con note di fichi e prugne. Elegante e con tannini soffici e dolci. Lungo finale.

“Frutti ferrosi, di fumo e di drupacee incominciano ad emergere, ma solo con molta resistenza. Il Barolo Lazzarito è un vino per le persone pazienti”.

(Vinous – Antonio Galloni. Settembre 2014)

Abbinamenti: selvaggina, carne rossa, formaggio stagionato.

Alcol: 14.85% Alc./Volume

Acidità totale: 5.78 g/L

Estratto secco totale: 30.9%

Download
Scheda .pdf